CHE COS’È

L’IDONEITÀ ALLOGGIATIVA

Il cittadino straniero in Italia deve presentare l’istanza negli uffici preposti comunali di idoneità alloggiativa.  E’ un documento con relativi allegati che dimostra che l’abitazione in cui abita rispetta i requisiti richiesti dalla legge per l’edilizia residenziale. L’abitazione deve essere sufficientemente grande e sicuro dal punto di vista della salute e dell’igiene per ospitare il richiedente ed eventuali famigliari a carico.

La può richiedere il proprietario dell’abitazione o l’inquilino stesso.

A COSA SERVE L’IDONEITÀ ALLOGGIATIVA

Il certificato di idoneità alloggiativa serve per ottenere:

  • il ricongiungimento familiare o la coesione familiare con persone maggiori di 14 anni;
  • il contratto di soggiorno per lavoro subordinato;
  • l’ingresso per lavoro autonomo;
  • il Permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo richiesto per un familiare;

La legge italiana non concede il permesso di soggiorno finché lo straniero non ha ancora dimostrato di vivere in un alloggio idoneo.

Il tecnico incaricato di redigere per l’interessato l’istanza di idoneità alloggiativa dovrà effettuare il sopralluogo nell’abitazione oggetto della stessa,

rilevare misure e constatare o meno i presupposti per la corretta abitabilità. Dovrà inoltre, ricevere dal proprietario dell’abitazione o dall’inquilino, la dichiarazione di conformità o rispondenza, dipende dai casi specifici, dell’impianto elettrico e idraulico.

CONTATTACI

WhatsApp Scrivici su WhatsApp